Insegnamento di Kiabje Lama Zopa Rinpoche

Dopo gli straordinari insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama, avremo la fortuna di continuare a ricevere grandi benedizioni dalle parole di Kiabje Lama Zopa Rinpoche, che protrarrà il suo periodo di permanenza all'Istituto oltre la visita di Sua Santità, fino al 29 giugno compreso.continua a leggere...>

Dopo gli straordinari insegnamenti di Sua Santità il Dalai Lama, avremo la  fortuna di continuare a ricevere grandi benedizioni dalle parole di Kiabje Lama Zopa Rinpoche, che protrarrà il suo periodo di permanenza all

Donazione del "5x1000"

Il Buddha più di 2500 anni fa indicava come accedere alle grandi qualità innate della nostra mente e svilupparle. Con il tuo piccolo aiuto permetterai che questo patrimonio non vada perso.continua a leggere...>

Il Buddha più di 2500 anni fa indicava come accedere alle grandi qualità innate della nostra mente e svilupparle. Con il tuo piccolo aiuto permetterai che questo patrimonio non vada perso.
CALENDARIO
<h3>VEN. GHESCE THUBTEN SHERAB</h3><h4>Giorno inizio: martedì 4 novembre 2014</br>Giorno fine: mercoledì 5 novembre 2014</h4><h4>Il nostro essere legati all’esistenza ciclica può essere spiegato attraverso i dodici anelli del sorgere dipendente. Il primo è l’ignoranza, l´incapacità di riconoscere la mancanza di un sé della persona e l’afferrarsi con forza ad esso come se fosse esistente in un modo a sé stante, mentre un tale sé non esiste. Per tagliare le radici dell’esistenza ciclica e porre fine alle rinascite dobbiamo comprendere la mancanza di esistenza intrinseca.</h4>

I DODICI ANELLI DEL SORGERE DIPENDENTE

VEN. GHESCE THUBTEN SHERAB

Giorno inizio: martedì 4 novembre 2014
Giorno fine: mercoledì 5 novembre 2014

Il nostro essere legati all’esistenza ciclica può essere spiegato attraverso i dodici anelli del sorgere dipendente. Il primo è l’ignoranza, l'incapacità di riconoscere la mancanza di un sé della persona e l’afferrarsi con forza ad esso come se fosse esistente in un modo a sé stante, mentre un tale sé non esiste. Per tagliare le radici dell’esistenza ciclica e porre fine alle rinascite dobbiamo comprendere la mancanza di esistenza intrinseca.

EVENTI
<h4>Giorno: mercoledì 5 novembre 2014</h4><h4>Fin dai tempi più antichi gli uomini hanno immaginato la possibilità di una vita piacevole dopo la morte. Ogni popolo riflette nella propria idea di Paradiso le caratteristiche principali della propria cultura o i desideri più ambiti. Allora come immagina ogni fede il Paradiso?</h4>

"DESTINAZIONE PARADISO" società letture e conversazioni scientifiche

Giorno: mercoledì 5 novembre 2014

Fin dai tempi più antichi gli uomini hanno immaginato la possibilità di una vita piacevole dopo la morte. Ogni popolo riflette nella propria idea di Paradiso le caratteristiche principali della propria cultura o i desideri più ambiti. Allora come immagina ogni fede il Paradiso?

Copyright ©2014 Sabsel Thekchok Ling - Corso Torino, 19/1b 16129 Genova (Italy)